_mg_5259quater_rid

 

MMXVIII

Without words.

g.f.

_mg_3866bis_rid

 

04/05/2018

Osservò la scena e pensò alla vita – e come regolarmente gli succedeva quando pensava alla vita, diventò malinconico. Una tristezza dolce discese in lui. Sentì quanto era vano lottare contro la sorte – era questa la saggezza che i secoli gli avevano tramandato.

James Joyce

dscf3093bis_rid

 

MMXVIII

Without words.

g.f.

_mg_4320bn_bis_rid

 

12/04/2018

(per pochi intimi)

____________

Manichini

Chi ti muove i fili,
E’ Dio o satana ?!
Chi ti muove i fili, è maschio, o femmina ?!
Chi ti prega, chi ti odia, chi ti aspetterà?
Qualcuno, o qualche cosa, i fili certo, muoverà!
Manichini,
senza volto, senza età?
Fili sottili uniti, per fatalità?
Un destino uguale, una stessa verità!
Il manichino ha un’anima,
e forse, non lo sa!
E’ troppo presto, per andare?
Troppo presto, per capire?
Troppo presto, per morire?
Perché, presto, non si sa!
Quando la ragione,
che i tuoi fili muoverà,
E’ soltanto, il tempo?
E troppo presto, arriverà!
Chi ti muove i fili,
È un padre ubriaco, da far pietà!
Son pochi i fili,
Che muove tua madre,
Che troppi figli, ha!
Il progresso gioca,
Contro la tua ingenuità!
Ma c’è la tua coscienza,
E prima o poi, la spunterà!
Manichini,
Senza volto, senza età!
Manichini,
Nelle mani, di chi è manichino, già!
Manichini,
In vecchie facce!
Manichini, noi!
Manichini,
Saremo sempre, fino a quando lo vorrai!
Il manichino, si lascia andare?
S’abbandona, al tuo volere?
Il manichino, spera sempre,
Che la sua sorte, cambierà?
E’ un fedele amico,
Fino a quando scoprirà,
Che può andare solo?
I primi passi, muoverà!
Quando ai manichini,
Un significato, dai!
Fra quei manichini,
Tu, non resterai?
I manichini, crescono,
Ma in loro, crescerà?
Nella pelle di un uomo?
Come si sta!!!
Andiamocene, noi due!
Quando ai manichini un significato dai,
Fra quei manichini tu non resterai?
I manichini crescono ma in loro resterà
La voglia di provare nella pelle di un uomo come si sta?!?!?
Manichini, manichini ah! Ah!
Manichini, manichini ah!

Renato Zero

_mg_5821ter_rid

 

16/03/2018

Johnny Cash – Hurt

(per pochi intimi)

« Oggi mi sono ferito, per vedere se provo ancora qualcosa, mi concentro sul dolore, l’unica cosa reale, l’ago scava un buco, la solita vecchia puntura, cerco di eliminare tutto, ma ricordo ogni cosa »

Johnny Cash